VILLA SELVATICO EMO CAPODILISTA

VILLA SELVATICO EMO CAPODILISTA

Il complesso, in ottimo stato di conservazione, è posto sulla sommità del colle Sant'Elena. E’ costituito dalla villa a tre piani, cui si accede attraverso una scala monumentale di 140 gradini, da una torre, dalla Cappella dedicata a Sant’Elena e dal giardino. La villa, a pianta cruciforme con gli angoli chiusi da torri quadrate e grande cupola in piombo, ha una facciata di ispirazione palladiana. La scalinata d’accesso fu costruita nel 1650 per raccordare la villa ai nuovi edifici edificati alla base del colle, vicino alla grotta sudorifera; a questo periodo risalgono anche gli affreschi del salone centrale di Luca Ferrari. Nel 1816 i Selvatico incaricarono Giuseppe Jappelli, architetto e ingegnere idraulico (1783-1852), di risistemare il parco. Jappelli disegnò il giardino secondo la moda romantica, sfruttando le acque dei tre laghetti termali, progettò ex novo le rimesse, le serre, le vasche termali e modificò la testata della scalinata inserendovi motivi neogotici.

Villas Châteaux Places et Jardins historiques
viale s. Elena, 36
35041   Battaglia Terme   (PD)  


Remarques: 
Villa privata: visitabile solo su prenotazione