PadovaCard

PadovaCard

Con PadovaCard visitare Padova e provincia è molto più economico, vantaggioso e semplice.

VALIDITA' E COSTI

PadovaCard è una tessera personale, valida 48 o 72 ore, in base alla card scelta e dalla data e orario in essa riportati.  L'inizio di validità della card viene scritto al momento del ritiro della card stessa o può essere scritto dall'acquirente in un secondo momento.  E’ inoltre valida per un adulto e un ragazzo sotto i 14 anni.

PadovaCard 48ore --> 16 Euro
PadovaCard 72ore --> 21 Euro

E’ personale, non cedibile e non rimborsabile in caso di perdita, furto o mancato utilizzo. Va esibita in caso di controllo insieme ad un documento di identità.

Per maggiori informazioni cliccare nella sezione desiderata a seguire:

ACQUISTO

MODALITA' DI RITIRO

Leave blank for all. Otherwise, the first selected term will be the default instead of "Any".
1.
Tra il 1375 ed il 1378 , con tocco raffinato ed elegante, Giusto de’ Menabuoi decorò l'intero Battistero con un ciclo dedicato agli episodi più salienti dell’Antico e del Nuovo Testamento ,...
2.
Eretto per volere del caffettiere-imprenditore Antonio Pedrocchi, divenne da subito celebre ritrovo di studenti, professori e letterati oltre che di artisti e commercianti. L'edificio si articola su...
3.
La Cappella degli Scrovegni racchiude uno dei massimi capolavori della pittura del Trecento italiano ed europeo, il ciclo più completo di affreschi realizzato dal grande maestro toscano nella sua...
4.
La struttura originaria era del duecento e fu lo stesso Francesco Petrarca, a partire dal 1369 quando gli fu donata dal Signore di Padova Francesco il Vecchio da Carrara , a presiedere i lavori di...
5.
La Loggia datata 1524 , venne eretta su progetto dell'architetto veronese Giovanni Maria Falconetto , legato al Cornaro da amicizia e dal comune interesse per l'antichità classica. Appositamente...
6.
Il Museo Civico Eremitani nasce intorno alla metà dell'Ottocento e presto (tra il 1865 e il 1870) si arricchisce di preziosi lasciti donati dal ricco commerciante Niccolò Bottacin. Il Museo racchiude...

Pagine