Riemersione del Teatro Zairo

Riemersione del Teatro Zairo

Dopo le operazioni preliminari avviate nello scorso mese di luglio il 6 novembre si è dato avvio a una nuova fase di lavoro finalizzato alla riemersione del teatro romano di Patavium. Le strutture superstiti del teatro romano, il cosiddetto Zairo, sono infatti conservate sotto l’acqua della canaletta che circonda l’Isola Memmia, come sappiamo dai documenti d’archivio che ne serbano memoria dopo i lavori del XVIII secolo e del secolo scorso.

Le indagini archeologiche avranno l’obiettivo di acquisire nuovi dati per la comprensione delle dimensioni e dell’articolazione architettonica dell’antica struttura romana mediante l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia. Il teatro è datato, con qualche incertezza, all’età augustea, ma molti sono gli aspetti ancora da indagare. La sua riemersione offrirà agli studiosi l’occasione di avviare studi e analisi funzionali ad approfondire le conoscenze.

Ogni sabato mattina, a partire dall’11 novembre, saranno previste visite allo scavo guidate dagli archeologi coinvolti nelle operazioni: ritrovo alle ore 11, alla fontana nel centro dell’Isola Memmia. Inoltre a partire da lunedì 13 novembre, tutti i giorni dal lunedì al venerdì, sarà possibile visitare il cantiere tra le ore 10 e le 12.

Informazioni
Per costi e prenotazioni rivolgersi a: 049/8204553 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 11

Visite allo scavo.

Prato della Valle | H. 10:00
Padova  
11/11/2017 - 16/12/2018