VILLA PISANI PLACCO

VILLA PISANI PLACCO

La villa, progettata da Andrea Palladio, venne iniziata nel 1552 su commissione del nobile veneziano Francesco Pisani, e per la sua prossimità al centro urbano, essa si può definire più un palazzo di città che una delle classiche dimore patrizie della campagna veneta. L'edificio, a pianta quadrata, è costituito da un piano terra (rialzato da alcuni gradini), da un piano nobile e da un sottotetto agibile. L'ingresso si apre direttamente sulla strada, ed è affiancato da una coppia di semicolonne doriche, con soprastante architrave, che tripartiscono il prospetto principale anche ai piani superiori, coronati da un timpano che reca, fra due figure alate femminili, lo stemma di casa Pisani (opera scultorea attribuita ad Alessandro Vittoria). Il doppio ordine di colonne è presente anche nel prospetto opposto, sul giardino, ma aperto da portico e loggia superiore. All'interno, il salone di ingresso presenta una volta “a botte”, mentre l'accesso al piano superiore è dato da due scale a sezione ellittica.

Notevole è la collocazione della villa in un contesto urbano e monumentale di primaria importanza, quale quello di Montagnana, caratterizzato da una cinta muraria e vallo originali del XIV secolo, un centro storico con edifici risalenti ai secoli dal XIV al XVI, e un impianto urbanistico ancora fedele a quello medioevale-carrarese/rinascimentale-veneziano. Villa Pisani-Placco riveste una notevole importanza culturale e paesaggistica internazionale, essendo stata ricompresa nel Sito UNESCO culturale seriale denominato “La città di Vicenza e le Ville del Palladio nel Veneto”, designato nel 2006. Maggiori informazioni, sui caratteri del Sito e sul relativo Piano di Gestione, al link seguente: http://www.provincia.pd.it/index.php?page=siti-unesco---piani-di-gestione

 

Si ringrazia il Settore Urbanistica Provincia di Padova per i dati e foto forniti

Ville Castelli Piazze e Giardini Storici
Via Borgo Eniano
35044   Montagnana   (PD)