• IT
  • EN
  • FR
  • DE

Chiesa di San Francesco

Chiesa di San Francesco

La chiesa di San Francesco fu fatta costruire dai coniugi Baldo e Sibilia Bonafari, fondatori anche del primo ospedale cittadino, su concessione del vescovo Pietro Marcello datata 29 dicembre 1416. Accanto alla chiesa fu edificato anche un convento per i frati francescani, che per i coniugi Bonafari dovevano occuparsi di dare assistenza agli infermi. Già nel '500 la chiesa e il convento venivano ampliati poichè gli edifici originari risultavano inadeguati alle aumentate necessità della comunità di San Francesco.
Dell'originaria costruzione quattrocentesca, la chiesa conserva il muro esterno e il portico, sui quali sono ancora visibili leggere tracce della decorazione pittorica rappresentante in 31 lunette le storie della vita di San Francesco eseguita nel 1446 da Francesco Squarcione, maestro di Andrea Mantegna. All'interno sono conservate numerose opere del XV e XVI secolo e contemporanee. Sotto la porta d'ingresso, sepolcro di Bartolomeo Cavalcanti, scrittore fiorentino esule a Padova. Nei pressi della chiesa, sul lato opposto della strada si consiglia di visitare l'Oratorio di Santa Maria della Carità con bel ciclo di affreschi di Dario Varotari e i ritratti dei due benefattori del complesso di San Francesco,  Baldo e SIbilia Bonafari.

Luoghi della Fede
Chiesa di San Francesco
via San Francesco
Padova   (PD)  
Tel: 049 8750710


Autobus: 
TRAM, 2 (Bus dell'Arte), 3,11,12,13,16,18,22,A/M/T
Orario invernale: 
7-12 e 16-19.45
Orario estivo: 
7-12 e 16-19.45