• IT
  • EN
  • FR
  • DE

Parco Palude di Onara

Parco Palude di Onara

La Palude di Onara trova origine dalle polle fredde di risorgiva che sgorgano dal terreno. L’acqua proviene dalle falde sotterranee, attraversando sabbie e ghiaie anticamente trasportate dai ghiacciai (Glaciazione Wurmiana), e risale incontrando le argille impermeabili trasportate dai fiumi e dalle erosioni. Si tratta di un raro ambiente in cui le polle di risorgiva hanno mantenuto dei microclimi freddi (l'acqua non supera mai i 14 gradi) che sono  rifugio di un particolare tipo di flora relitta, spinta in questo luogo dai cicli glaciali del passato, in particolare dall’ultima fase glaciale detta Dyras recente, iniziata 20.000 anni fa e terminata circa 8000 anni fa, più o meno quando l’uomo da cacciatore diventava agricoltore.
Tutti i fiori della Palude di Onara sono protetti e ne è vietata la raccolta. Tra gli uccelli presenti nel Parco potrete incontrare l'Airone cinerino, il Martin Pescatore, la Civetta, il Tuffetto, la Garzetta, il Gufo Comune, la Gallinella d'Acqua, la Cannaiola.

 

Parchi e Siti Naturalistici
Parco Palude di Onara
via degli Ezzelini
35019   Tombolo   (PD)  
Tel: 3474780592 - 338 4236303


Orario estivo: 
1.04-31.10: solo domeniche e festivi 9.00-19.30 dall'ingresso di via Asilo. L'ingresso di via Degli Ezzelini è aperto tutti i giorni per visite autonome, non accompagnate.