Fontana del Petrarca

Fontana del Petrarca

Tale fonte sembra riunire cinque diverse sorgenti e preesisteva all’arrivo ad Arquà del Petrarca, dal quale è stata sicuramente utilizzata,considerato che al tempo non vi erano altre sorgenti nel centro del paese Sull'arco frontale in pietra di Nanto è inciso il distico in latino: "Fonti numen inest , hospes: venerare liquorem, unde bibens cecinit digna Petrarcha deis (Un nume abita in questa fonte, o straniero: venera quest'acqua, bevendo la quale il Petrarca poté cantare versi divini) forse dello stesso Quarenghi, autore dei versi per la gatta imbalsamata.

Lunga la strada è possibile vedere l’antico abbeveratoio e lavatoio pubblico a ripiani in pietra.

 

Foto: Comune Arquà Petrarca.

Monumenti
via Fontana
35032   Arqua Petrarca   (PD)