Palazzo Mussato

Palazzo Mussato

La committenza del palazzo si deve a Vitaliano Mussato e suo figlio Galeazzo. Quest’ultimo portò a termine i lavori di costruzione dell’edificio. Dopo la morte di Alvise Mussato, ultimo erede che abitò nel palazzo, l’edificio con tutti i suoi arredi interni fu acquistato dal Comune di Padova nel 1853. Attualmente è la sede della Scuola Media Francesco Petrarca.
La facciata principale del palazzo, prospiciente via Concariola, è divisa in tre ordini corrispondente ai tre piani all’interno. Presenta elementi in rilievo costituiti da piattabande a bugnato nei portali e nella parte superiore delle finestre in corrispondenza del primo e secondo ordine. All'interno il salone da ballo attraversa in maniera passante tutto il palazzo, dalla facciata principale esterna a quella interna sul cortile. Nel salone da ballo, dotato ancora dell’antico ballatoio è conservato un primo interessante affresco. Entro una grande cornice mistilinea presente sul soffitto si apre una scena interpretata come Allegoria della Fortezza, Giustizia e Temperanza attribuita al pittore settecentesco Fabio Canal. Il ciclo pittorico affrescato nelle tre sale lungo l’ala interna che si affaccia sul cortile è stato riconosciuto come opera dell’artista veneziano, di influenza tiepolesca, Francesco Zugno ( 1760 ca.) , ch si avvalse probabilmente della collaborazione di Francesco Zanchi, ornatista attivo anche a Villa Widmann Rezzonico Foscari a Mira. Tra le stanze al piano nobile si distinguono il salotto, ora ufficio di Presidenza, detta “Sala del fregio o di Giudizio di Paride”, con il soffitto a travi dipinte e la “Stanza dell’alcova”, ora ufficio di Segreteria.  Nella stanza sono ancora visibili le cornici di diverse dimensioni, con eleganti motivi decorativi in stucco, dove erano inseriti i dipinti della quadreria Mussato confluiti, dopo la vendita del palazzo, nelle raccolte museali civiche.

Monumenti
Palazzo Mussato
via Concariola 9
35139   Padova   (PD)  
Tel: 349 6855584


Autobus: 
2(Bus dell'Arte)
Note visite: 
ingresso con visita guidata a cura dell'associazione culturale "La Torlonga". Costo visita guidata: € 7 intero € 5 ridotto