Basilica del Duomo

Basilica del Duomo

L'attuale Duomo, al cui progetto partecipò Michelangelo, fu compiuto tra il XVI ed il XVIII secolo, su progetto di Andrea da Valle.
Ad eccezione della facciata - che rimase incompiuta - l’edificio fu completato nel 1754, per opera dell’architetto Girolamo Frigimelica, e consacrato nello stesso anno.
Dall’esterno, particolarmente da Via Dietro Duomo si notano le tre absidi con cui termina la navata centrale, le due absidi terminali del transetto, il campanile, la cupola con l'alto tamburo e la grande lanterna.
L'interno, armonioso e monumentale, è a croce latina. Presenta tre navate separate da pilastri, un transetto e cappelle laterali, il presbiterio rialzato sopra la cripta. Fra le più importanti opere d'arte conservate all'interno si citano i molti monumenti funerari del transetto, alcuni dei quali risalgono alla chiesa precedente; le acquasantiere settecentesche poste all'ingresso della navata principale, il pulpito  di legno a metà della navata ricco di elementi decorativi, l'organo dell'altare maggiore.  Alcune statue raffiguranti i santi protettori di Padova, scolpite da Giuliano Vangi, abbelliscono il nuovo Presbiterio, inaugurato nel 1997.

Luoghi della Fede
Basilica del Duomo
Piazza Duomo
35141   Padova   (PD)  
Tel: 049 662814


Autobus: 
2 (Bus dell'Arte), 5, 6
Orario invernale: 
feriale 7-12 e 16-19.30 festivi 8.30-20 sabato 7.30-19.30
Orario estivo: 
feriale 7.30-12 e 16-19.30 festivi 8-13 e 16-20.45