Festa della Donna

5 - 8 MAR 2022
Cinema e teatro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Al cinema Lux programmazione speciale per la Festa della Donna, con un cartellone esteso ai giorni precedenti e successivi all’8 marzo.

Sabato 5 e domenica 6 marzo un weekend tutto al femminile con Piccolo corpo di Laura Samani (Italia/Francia/Slovenia 2021, 89′), la storia del coraggioso viaggio di una giovane madre, e L’accusa di Yvan Attal (Francia 2021, 138′), film che affronta il tema dello stupro sia sul piano giudiziario che su quello umano, senza prendere apertamente le parti né della vittima né dell’accusato.

PICCOLO CORPO – Laura Samani # Italia/Francia/Slovenia 2021 (89′) Una giovane madre tenta un viaggio per riportare in vita la sua bambina morta. Un film dove il classico viaggio dell’eroina è fatto di carne viva, dolore e di un’oscurità di straziante bellezza. Un’esperienza cinematografica “miracolosa”. Sabato 5 ore 18,45

Domenica 6 ore 15,45 L’ACCUSA – Yvan Attal # Francia 2021 (138′) Alexandre, figlio di due eminenti intellettuali francesi, rientra a Parigi dall’America (dove studia all’università) e si reca a una festa con Mila, figlia del nuovo compagno della madre. Il giorno successivo Mila denuncia Alexandre per stupro, distruggendo l’armonia familiare e mettendo in moto di un’intricata macchina mediatica-giudiziaria sulle opposte verità. Sabato 5 ore 16 e 20,45 Domenica 6 ore 17,45 e 20,30 Martedì 8 ore 18,15 (V.O.S.)

Lunedì 7 marzo un omaggio a una donna di eccezione, Monica Vitti, a un mese dalla sua scomparsa: alle ore 20,30 (ingresso a offerta libera) sarà proiettato Deserto rosso di Michelangelo Antonioni (Francia/Italia 1964, 120′).

Martedì 8 marzo, il Lux celebra la Festa della Donna con due proiezioni: alle 18,15 L’accusa in versione originale sottotitolata. Alle 21 Be My Voice di Nahid Persson (Svezia 2021, 90′), documentario-testimonianza sulla giornalista e attivista Masih Alinejad; la sua ribellione sui social media contro l’hijab forzato ha raggiunto milioni di persone diventando uno dei più grandi atti di disobbedienza civile nell’Iran di oggi. Be My Voice avrà un’ulteriore proiezione mercoledì 9 marzo alle 18.30.

tag:

Può interessarti anche

Il Giugno Antoniano

Gli 800 Segreti dell’Unipd

8×8 Otto storie per otto secoli Il Trecento

Mumble – Matematica a fumetti

Resta in contatto

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sugli eventi e le attività della città di Padova.