La Riviera incantata tra ville venete, arte e natura

17 APR 2022
Visite Guidate ed Escursioni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

NAVIGANDO TRA ANTICHE VILLE, STRAORDINARI GIARDINI, PONTI GIREVOLI E CONCHE DI NAVIGAZIONE

 Lungo il verdissimo Canale di Brenta, tra il XVI e XVIII secolo, la nobiltà veneziana fece costruire sontuose dimore, palazzi e ville quali case di villeggiatura, per poter riposare dalla vita frenetica di Venezia. Magnifiche costruzioni, le chiuse, i ponti mobili e le verdi anse del Naviglio, caratterizzano questa via d’acqua.  Navigando tra le ville del Brenta puoi rivivere l’atmosfera incantata di un tempo… 

PROGRAMMA

Ore 09.30: partenza e trasferimento con bus privato a Stra.

Visita di Villa Pisani, museo nazionale e la più grande villa lungo la “Riviera del Brenta” con le sale affrescate dal Tiepolo e dal Guarana, le scenografiche scuderie e l’incredibile giardino. La villa apparteneva alla ricchissima e potente famiglia Pisani, che la fece costruire dal famoso architetto G. Fringimelica nel 1722. 

Trasferimento con bus privato a Dolo e passeggiata guidata nel vivace centro storico conosciuto per gli antichi Molini e per lo squero, antico cantiere dove venivano riparate le barche.

Sosta per il pranzo in ristorante situato lungo il Naviglio.

Dopo pranzo, imbarco e inizio della navigazione tra le ville del Brenta  con attraversamento delle storiche conche di navigazione di Dolo e di Mira. 

I passeggeri potranno sperimentare il meccanismo delle Chiuse, di elevato valore tecnologico, che congiungono corsi d’acqua di diverse altezze e consentono la navigazione lungo il Canale.

Illustrazione delle numerose ville che si affacciano sul Naviglio, spiegazione del meccanismo di apertura dei ponti girevoli e delle chiuse Vinciane dei veri e propri ascensori d’acqua.

Nel pomeriggio, continuazione della navigazione e sosta a Mira per la visita di Villa Widmann. “Costruita agli inizi del Settecento per volontà dei Serimann, nobili veneziani di origine persiana, la villa ottenne l’attuale forma a metà dello stesso secolo, quando la famiglia Widmann la rimodernò adeguandola al gusto rococò francese.  La Casa padronale è arredata con mobili d’epoca, lampadari in vetro di Murano e tendaggi broccati. Suggestivo il Porticato della Barchessa che racchiude un Campiello in stile veneziano e la collezione di antiche carrozze. Il Parco monumentale si estende per oltre 16.000 mq tra viali di carpini, rose antiche e un laghetto romantico con cipressi acquatici.

Proseguimento dell’escursione; durante la navigazione l’equipaggio servirà un aperitivo con dry snack

Attracco a Malcontenta per visitare la celebre Villa Foscari, capolavoro di Andrea Palladio (XVI sec.) decorata internamente da GB Zelotti, discepolo di Paolo Veronese; La villa, progettata dal Palladio fra il 1555 e il 1560, è considerata una delle opere più geniali del grande architetto. Ammirando l’edificio è possibile notare il perfetto equilibrio e l’armonia fra l’architettura e il paesaggio circostante. La facciata principale è rivolta all’accesso via acqua, sul naviglio del Brenta, come nei palazzi di Venezia. La facciata posteriore guarda invece il giardino e le grandi finestre evocano quelle delle terme romane.

Dopo la visita di Villa Foscari si ritorna con bus privato al punto di partenza

(Note: attualmente necessario green pass come da normativa e utilizzo mascherina FFP2 per salire a bordo dei bus)

Arrivo a Padova alle ore 19.00 circa e termine dei servizi. 

INFO E PRENOTAZIONI sul sito ww.artemartours.it


tag:

Via Niccolo' Tommaseo 61, Padova (PD)
(0039) 0498494111

Può interessarti anche

Il Giugno Antoniano

Gli 800 Segreti dell’Unipd

8×8 Otto storie per otto secoli Il Trecento

Mumble – Matematica a fumetti

Resta in contatto

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sugli eventi e le attività della città di Padova.