Porte Aperte ad Esapolis con il progetto MUS.NET

10 OTT 2021
Animazione e didattica
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

“Ciò che ha fatto Esapolis – ha detto il presidente della Provincia di Padova Fabio Bui – è l’esempio di come si possano utilizzare i fondi europei per attività concrete, iniziative che si toccano con mano e che ci danno la possibilità di modernizzare i nostri Musei. I progetti richiedono anche una serie di adempimenti non facili da seguire e la Provincia di Padova da anni ha un ufficio che si occupa proprio di dare un supporto concreto ai Comuni, enti, istituzioni, associazioni e altre realtà sulle tante opportunità concesse dall’Unione europea.

MusNet ha permesso di accedere ad ampie opportunità e ringrazio Esapolis e il suo direttore perché ha saputo coglierle e metterle a frutto”. La visita del museo si avvale di tre accompagnatori speciali, Thomas Ardieli e Sara Mabilia, studenti che stanno preparando la tesi di laurea a Esapolis e che, insieme allo studioso Federico Ferrante renderanno la visita un’occasione di apprendimento fuori dall’ordinario.

I laureandi sono seguiti da prestigiosi docenti dell’Università di Padova, Lorenzo Zane e Dietelmo Pievani, nonché dal direttore di Esapolis, Enzo Moretto. I visitatori potranno anche interagire con la nuova app del museo. Per i più piccoli l’app diventa addirittura un gioco e una sfida tra le varie stanze e i soggetti ospitati nelle collezioni. Nella sala all’ultimo piano del museo i bambini saranno coinvolti in uno straordinario momento interattivo grazie a una collaborazione con il Dipartimento di Psicologia Generale dell’Università di Padova. Rosa Rugani e Lucia Regolin mostreranno quanto è facile contare grazie al progetto “At the roots of Spatial Numerical Association: from behavioural observation to Neural Basis” del programma europeo Marie Curie Global Fellowship. I bambini scopriranno che anche gli animali sanno contare e che, se a loro può sembrare difficile, non lo è per alcuni animali, ad esempio per il pulcino che a pochi giorni dalla nascita riesce a risolvere somme, sottrazioni e anche frazioni.

Non resta che giocare e scoprire insieme come contano gli animali. Gli esperti del Dipartimento di Psicologia Generale dell’Università saranno a disposizione anche dei più grandi per fornire una spiegazione sulle capacità numeriche degli animali.

“L’open day di Esapolis – ha spiegato Vincenzo Gottardo, consigliere provinciale delegato ai Progetti Europei – sarà l’occasione per toccare con mano cosa si può fare grazie ai contributi dell’Unione europea. L’obiettivo è quello di avvicinare le persone alla cultura, all’arte, alle innovazioni, facendo attività con loro, piuttosto che per loro e portandole a conoscere il nostro ricco patrimonio culturale attraverso un percorso esperenziale”. 

L’Open Day è un’azione del progetto europeo MUS.NET., MUSeum NETwork finanziato dal programma Europa Creativa dell’Unione Europea.

MUS.NET. avvicina le persone al patrimonio sia culturale che artistico e naturalistico, favorendo dei percorsi esperienziali anche con l’ausilio delle tecnologie. All’interno dell’Open Day, il museo Esapolis ospiterà l’evento “Brusegana Calling” realizzato dall’associazione Voyager con il contributo di Padova Policentrica Vivi il Quartiere, iniziativa del Comune di Padova al quale hanno aderito Esapolis, Consulta Quartiere 6 e le associazioni CAT, Matita Matta, Rimescolate.

L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti, con prenotazione obbligatoria chiamando il numero 049 8910189. Sono disponibili le fasce orarie del mattino dalle 10 alle 12 oppure al pomeriggio dalle 14,30 alle 17 con entrata ogni mezz’ora.

In conclusione di giornata, la cantautrice Erica Boschiero si esibirà in un concerto acustico. L’Open Day è realizzato in collaborazione con Butterfly Arc s.r.l., l’Università di Padova, l’associazione Voyager ed altre associazioni del territorio. Green Pass per l’accesso.

tag:

via dei Colli 28, Padova
(0039) 0498910189

Può interessarti anche

Spritz Party

Cicloturistica Asolo – Jesolo

50° Anniversario incidente aereo di Ronchi

Fattoria aperta

Resta in contatto

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sugli eventi e le attività della città di Padova.