Seguendo La Stella Presepi del Santo

2 DIC 2023-2 FEB 2024
Festività
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Il percorso «Seguendo la stella: Greccio e Padova» si apre nella Cappella di San Francesco del complesso basilicale con il presepe proveniente dal Museo dei Presepi di Greccio.

Un ponte di comunione lega in questo dicembre 2023 i santuari francescani di Greccio e della Basilica del Santo di Padova.

Una sorta di gemellaggio tra le due realtà e tra le due città, accomunate dalla volontà di ricordare l’ottavo centenario della prima rappresentazione del presepe, voluta dalla creativa santità di Francesco d’Assisi nel Natale 1223 per toccare con mano il mistero dell’incarnazione di Gesù.

Per l’occasione, la Pontificia Basilica di Sant’Antonio in Padova promuove per l’Avvento e il Natale di quest’anno, insieme con la Provincia Italiana di Sant’Antonio di Padova dei Frati minori conventuali del nord Italia e con il progetto Antonio800, una rassegna di presepi artistici in stile francescano, perlopiù ispirati alla rappresentazione di Greccio.

L’iniziativa è patrocinata tanto dal Comune di Padova quanto dal Comune di Greccio, oltre che dal comitato Greccio 2023, dalla Pia Unione Sant’Antonio di Greccio e dall’Associazione Artigiani del Presepio di Greccio.

Nel 2022 quest’opera a grandezza naturale, realizzata dal prof. Francesco Invidia e allestita dai presepisti grecciani, venne ospitata nel Palazzo del Quirinale.

 Il titolo – «È nato per noi. Sulla porta della vita Maria e Giuseppe ci donano l’Emmanuele, Dio con noi» – giustifica l’ambientazione, con la scena sacra che si svolge di fronte a una grande porta, simbolo dell’avvio di una nuova età della storia.

La Cappella delle Reliquie ospita «Pane vivo disceso dal cielo», presepio francescano improntato alla ricerca puntigliosa del realismo realizzato dai presepisti padovani Mauro Marcato e Nicolò Celegato. Protagonisti dell’adorazione del Bambino sono i santi Francesco, Chiara e Antonio. Nella mangiatoia, un agnellino accovacciato, simbolo di Cristo molto caro a san Francesco.

Proseguendo nell’itinerario, ecco il Presepio tradizionale popolare nella Cappella di Santa Caterina.

Ambientato in Veneto, riproduce una vecchia stalla con la casa abitativa annessa, secondo un modello ancora ben presente nel padovano. La scena riprende la classica vita quotidiana della campagna, con la natività posta al centro della composizione.

È opera di fra Giambattista Scalabrin (Giambo) e di Nicolò Celegato.

Si esce infine nel Chiostro della Magnolia per un’installazione presepistica in tre scene, a cura di Maurizio Paccagnella e dei Frati della Comunità del Santo. Il titolo «E il verbo si fece carne. Betlemme, Assisi, Padova» esplicita l’ambientazione delle varie scene: la Natività di Gesù a Betlemme, la rievocazione voluta da san Francesco a Greccio e la scena inedita con sant’Antonio che dona il Bambino Gesù a una bambina, ricordando l’apparizione del piccolo Gesù al santo di Padova.

I quattro presepi della rassegna sono già visibili e visitabili, tutti i giorni fino al 2 febbraio 2024 dalle ore 7.00 alle ore 19.00.
L’esposizione sarà anche un’occasione per ottenere l’Indulgenza plenaria che le famiglie francescane unite hanno chiesto a papa Francesco in vista dell’8° centenario del presepe di Greccio. 

https://www.santantonio.org/it/content/seguendo-la-stella-greccio-e-padova-con-francesco-e-antonio-attraverso-i-presepi-del-santo


tag:

Piazza del Santo, Padova
(0039) 0498225652

Può interessarti anche

Portello Segreto- I Luoghi del Sapere

Planetario di Padova

Racconti della Natura: Il dubbio e il desiderio. Eva Mameli Calvino

Sherwood Festival

Resta in contatto

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sugli eventi e le attività della città di Padova.