Stagione Lirica di Padova | La Bohème

20 - 22 OTT 2023
Musica e concerti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

È un omaggio a Giacomo Puccini, in vista del centenario della sua scomparsa, il secondo titolo della Stagione Lirica al Teatro Verdi di Padova.

La Bohème di Giacomo Puccini è in scena al Teatro Verdi di Padova venerdì 20 ottobre alle 20.45 e domenica 22 ottobre 2023 alle 16.00 in un nuovo allestimento del Comune di Padova – Assessorato alla Cultura in co-produzione con il Comune di Treviso e il Comune di Rovigo.

Quarta opera di Puccini, su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica, è la storia d’amore di due giovani e squattrinati ragazzi pieni di speranza, Mimì e Rodolfo, accompagnati da Musetta e Marcello, che trascorrono in allegria e spensieratezza gran parte della loro esistenza, screziata di gelosia ma pur sempre leggera e immersa in una Parigi inebriante e gioiosa. Dentro questa cornice La Bohème è, in realtà, una storia che racconta la crescita e il dolore, il passaggio da un’adolescenza interiore a una maturità reale. L’allegra brigata si trova, infatti, a far i conti con la dura realtà della malattia di Mimì, sofferente di tubercolosi, che morirà tra le braccia del suo Rodolfo cambiando così per sempre il destino di tutti i personaggi.

In questa produzione, Mimì sarà interpretata dal soprano Claudia Pavone, che si afferma al pubblico attraverso la sua sensibilità artistica e la voce ricca di sfumature e profondità interpretativa. Accanto a lei, il tenore statunitense Stephen Costello sosterrà il ruolo Rodolfo. Costello è uno dei tenori più importanti nel panorama operistico attuale; destinatario del Richard Tucker Award del 2009 si è esibito in noti teatri d’opera di tutto il mondo, tra cui Covent Garden, Metropolitan Opera e Lyric Opera of Chicago.
Musetta sarà la soprano siciliana Giulia Mazzola, giovane artista, anche lei una stella del firmamento operistico internazionale.
Nei panni di Marcello canterà invece Jorge Nelson Martìnez, baritono di origini cubane, figlio d’arte (padre baritono, madre diplomata in chitarra e canto), che ha studiato nel suo paese d’origine il corno francese per otto anni, specializzandosi successivamente in canto.

Completano il cast: il baritono originario del Costa Rica William Hernandez (Schaunard), il basso Alejandro Lòpez (Colline), il basso Enrico Di Geronimo (Benoît/Alcindoro), il tenore Bruno Nogara (Parpignol), il basso Francesco Toso (Sergente dei doganieri), il baritono Stefano Lovato (Doganiere) e il tenore Roberto Capovilla (Un venditore).

Maestro concertatore e direttore d’orchestra sarà il M° Alvise Casellati, mentre la regia sarà di Bepi Morassi e le scene di Fabio Carpene.
Il Coro Lirico Veneto e il Coro di voci bianche “Cesare Pollini”, impegnati in importanti passi nell’opera, sono istruiti rispettivamente da Giuliano Fracasso e Paolo Facincani

INFORMAZIONI:
Biglietteria del Teatro Verdi
Tel. +39 049 87770213
biglietteria.teatroverdi@treatrostabileveneto.it

Prevendite online: www.teatrostabileveneto.it

tag:

Via dei Livello, 32, Padova
(0039) 049 87770213

Può interessarti anche

Portello Segreto- I Luoghi del Sapere

Planetario di Padova

Racconti della Natura: Il dubbio e il desiderio. Eva Mameli Calvino

Sherwood Festival

Resta in contatto

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sugli eventi e le attività della città di Padova.