Coast to Coast Rocco Papaleo

6 APR 2023
Tradizioni e cibo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

COAST TO COAST

Al Teatro Verdi arriva Rocco Papaleo con un viaggio tra parole e musica, canzoni, racconti poetici e realistici il 6 aprile ore 20.30

Attore, autore, regista, showman, ma anche cantante e musicista, in Coast to coast Rocco Papaleo conduce il pubblico alla scoperta della sua grande passione per il teatro-canzone. Sul palcoscenico padovano va in scena uno show che si presenta come un album tutto da sfogliare, fatto di pensieri sparsi, brevi annotazioni e rime lasciate in sospeso che si fanno parole in musica: uno spettacolo antologico, con la spiccata attitudine all’interazione e al gioco, un riuscito esperimento che strizza l’occhio a Gaber e alla Basilicata.

Rocco Papaleo è protagonista di uno spettacolo in cui conduce il pubblico alla scoperta della sua grande passione per il teatro-canzone.

Attore, autore, regista, showman, ma anche cantante e musicista: Papaleo coltiva e pratica abilmente da 25 anni il teatro-canzone conducendo lo spettacolo tra parole e musica, tra canzoni, racconti poetici e realistici, monologhi e gag surreali. 

Coast to Coast è uno show che si presenta come un album tutto da sfogliare, fatto di pensieri sparsi, brevi annotazioni e rime lasciate in sospeso che si fanno parole in musica: un riuscito esperimento con strizza l’occhio a Gaber e alla Basilicata. Uno spettacolo antologico, con la spiccata attitudine all’interazione e al gioco; un recital che ha sempre lo stesso punto di partenza, ma una meta sempre nuova e una strada sempre diversa per raggiungerla.

«Il titolo Coast to Coast allude all’impossibilità di fermarsi, al sapere di essere transitori, al comprendere che tutto è provvisorio e per questo meravigliarsi sempre. Che più o meno, è il senso del viaggio che compiamo ogni giorno, tutti i giorni, finché ci è concesso di guardare fuori dal finestrino» scrivono Papaleo e Valter Lupo, autori dello spettacolo.

Coast to Coast suggerisce l’idea di un viaggio, ma in effetti è un po’ vago. Non precisa se di piacere o di lavoro. Se di sola andata o prevede un ritorno. Non dice da dove a dove. Non indica un’andatura: lenta? veloce? risoluta? vagabonda?

Non definisce nulla, se non l’intenzione di uno spostamento. Agevole? Impegnativo? Sconsigliabile? Sicuro? Concreto? Metaforico?

E poi, chi è a spostarsi? Una persona? Una comitiva? Un popolo?

Ci sono confini da attraversare? Vocabolari da consultare? Diffidenze da superare?

La verità è che nemmeno noi lo sappiamo di preciso. È solo un’idea di mettersi in movimento. Un desiderio di sentirsi stranieri, di ascoltare voci che non siano le nostre, anche a costo di non capirle. 

Un viaggio prevede soste, accampamenti e bivacchi, a patto che lascino tracce del nostro passaggio. Una pentola rimasta sul fuoco, l’eco di una canzone che ci ha tenuto compagnia, di un racconto che ci ha fatto sorridere o immalinconire… Cose che vengano buone per altri viaggiatori.

E poi Coast to Coast vale anche per tragitti di altra natura. Da un malessere a un’allegria, da un malinteso a un accordo, da uno sgarbo a una gentilezza. Percorsi che non si misurano in chilometri, ma nella fatica necessaria per  ricomporre il sentimento che ci separa dalle persone che non vogliamo perdere.


tag:

Corso Milano 43 Ottavo Piano, Padova (PD)
(0039) 0498756922

Può interessarti anche

Mercoledì Green

Tutto in un fiato

Attraverso i miei occhi

Resta in contatto

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sugli eventi e le attività della città di Padova.