Musei Comunali gratis per la festa di S.Antonio

8 - 13 GIU 2024
Tradizioni e cibo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

In occasione della Festa del Santo patrono sarà possibile visitare gratuitamente i Musei Comunali di Padova per cittadini, visitatori, fedeli e turisti.

Musei civici agli Eremitani, Palazzo Zuckermann, Museo del Risorgimento e dell’Età Contemporanea,Palazzo della Ragione saranno accessibili. Sono escluse dall’iniziativa la Cappella degli Scrovegni e le mostre con biglietto Siae.

Antonio definito il Santo dei Miracoli naque a Lisbona ed entrò fra i Canonici che seguivano la regola monastica di sant’Agostino, prima nel monastero di San Vincenzo, poi in quello di Santa Croce di Coimbra, centro culturale.

Si dedicò con interesse e sollecitudine allo studio della Bibbia e dei Padri della Chiesa, acquisendo quella scienza teologica che mise a frutto nell’attività di insegnamento e di predicazione.

In Italia e in Francia, ebbe un’attività apostolica tanto intensa ed efficace. Antonio fu anche tra i primi maestri di teologia dei Frati Minori. Iniziò il suo insegnamento a Bologna, con la benedizione di san Francesco.

Diventato Superiore provinciale dei Frati Minori dell’Italia settentrionale, continuò il ministero della predicazione, alternandolo con le mansioni di governo. Successivamente si ritirò vicino a Padova, città che lo aveva sempre accolto con affetto e venerazione in vita, dopo la morte, si innalzò in suo onore la splendida Basilica del Santo. Realizzata dal capitano dei carraresi Bonifacio e affrescata da Altichiero da Zevio.
 

tag:

Padova

Può interessarti anche

Portello Segreto- I Luoghi del Sapere

Planetario di Padova

Racconti della Natura: Il dubbio e il desiderio. Eva Mameli Calvino

Sherwood Festival

Resta in contatto

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sugli eventi e le attività della città di Padova.