Le Statue si raccontano – POLITICI e CONDOTTIERI VENEZIANI

Itinerario
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

In questa visita conosceremo alcune figure di politici e condottieri veneziani:
Antonio Diedo (1); Vettor Pisani (14); Antonio Michiel (16); Antonio Barbarigo (17); Giovanni Maria Memmo (30); Michele Morosini (31), Alessandro Orsato (37); Cesare Piovene (41); Gerolamo Savorgnan (49); Raniero Vasco (80); Francesco Morosini (81).

Statua n° 1 Antonio Diedo
Ciao, sono Antonio Diedo, nato nel 1702 da una nobile famiglia veneziana. Fui avviato alla allo studio della legge e divenni ben presto Podestà a Vicenza e quindi Bailo a Costantinopoli. Fui molto apprezzato sia per la mia eloquenza che per la capacità di governare. La statua, opera dello scultore Padovano Felice Chiereghin, mi rappresenta con la toga patrizia, nel classico abbigliamento del console a Costantinopoli, guarnita di pelle, il capo è coperto dalla berretta a tozzo, da Bailo. Vicino a me una donna alata teneva in mano una tromba, ora mancante.

Statua n° 30 Giovanni Maria Memmo
Ciao, sono Gian Maria Memmo nato nel 1509, rampollo di un antico casato patrizio veneziano. Ho studiato giurisprudenza presso l’Università di Padova e per La Serenissima Repubblica sono stato ambasciatore presso la corte di Carlo V che, per la stima di cui godevo, mi nominò Cavaliere del Sacro Romano Impero. La statua, opera di Giovanni Ferrari, fu fatta erigere dal Duca Pietro di Curlandia nel 1787, mi rappresenta con tunica abbottonata alle ginocchia, elegante gorgiera plissettata in pizzo al collo e sopravveste lunga, dogale con ampie maniche; il berretto fa capolino dalla manica sinistra.

Durata del percorso: 90 minuti

Vuoi saperne di più clicca qui

Vuoi conoscere e scoprire con noi il Prato e le sue Statue? Il Comitato Provinciale CTG di Padova sarà lieto di aiutarti. Contattaci scrivendo a provinciale.ctgpd@gmail.com ed esponi il tuo interesse.

Vuoi esplorarlo da solo? Abbiamo realizzato per te una splendida guida di facile lettura e pratica da utilizzare. Contattaci provinciale.ctgpd@gmail.com ti spiegheremo come ottenerla.

Vuoi un’anteprima? Clicca qui

Tag:

Può interessarti anche

Cicloturismo in città e nei dintorni

Le Terme e i Colli Euganei

Cammini e ciclovie

Padova città d’acque